dancehal1Dancehall

 

 La Dancehall nasce in Giamaica, alla fine degli anni ’70, come sottogenere del reggae.

Oggi non solo è la musica più popolare dell’isola, ma si è ormai diffusa in tutto il mondo.

Parallelamente all’affermazione del genere musicale, a partire dagli anni ’80, si sviluppa il ballo. La dancehall moderna nasce per strada, ai party, all’interno della “sala da ballo”, grazie alla creatività ed al talento dei ballerini –dancers– che, a partire dalla vita quotidiana e dai gesti e movimenti che la caratterizzano, creano e diffondono di pista in pista e di generazione in generazione, gli steps e le moves.

È, poi, caratteristica delle canzoni –dancehall tunes– riportare nel testo i nomi delle moves che i dancers sono chiamati a riproporre all’interno della dancehall, creando uno spazio di intrattenimento interattivo tra dj e massive.

La danza dancehall nasce quindi come Social Dance, con passi fatti per le feste, per ballare insieme nella "dancehall" con movimenti energici e spesso di ispirazione afro.

 

 

 

Corsi